Usura dei freni a molle

I freni a molle INTORQ sono resistenti all'usura e sono predisposti per lunghi intervalli di manutenzione. Tuttavia il materiale di frizione, la dentatura tra il rotore e il mozzo e la meccanica di frenatura sono naturalmente soggetti ad usura funzionale. Per consentire un funzionamento sicuro e senza inconvenienti è necessario sottoporre il freno a regolari interventi di controllo, regolazione e sostituzione.

La tabella seguente riporta le varie cause di usura e i relativi effetti sui componenti dei freni a molle. Per calcolare la durata del rotore e del freno e per definire gli intervalli di manutenzione da prescrivere è necessario quantificare i fattori che li influenzano, tra cui principalmente il lavoro d'attrito, la velocità di frenatura iniziale e la frequenza di intervento. Se in un'applicazione sono presenti contemporaneamente più cause di usura del materiale di frizione tra quelle elencate, per calcolare l'usura è necessario sommare i fattori di influenza.

Continua a leggere

Manutenzione e ispezione dei freni a molle

Per garantire un funzionamento sicuro e senza inconvenienti i freni a molle devono essere sottoposti a regolari interventi di controllo e manutenzione. A livello di impianto è possibile facilitare gli interventi di assistenza garantendo una buona accessibilità dei freni. Si suggerisce di tener conto di questo aspetto durante la fase di montaggio e di installazione degli azionamenti nell'impianto.

Gli intervalli di manutenzione necessari per i freni di lavoro dipendono innanzi tutto dal carico sopportato dai freni stessi nell'applicazione. Nel calcolare l'intervallo di manutenzione è necessario tener conto di tutte le cause di usura. Nei freni che sopportano un carico minore, come i freni di stazionamento con arresto d'emergenza, si consiglia un'ispezione regolare a scadenza fissa. Per ridurre al minimo il carico di lavoro l'ispezione si può svolgere in contemporanea con altri interventi di manutenzione dell'impianto a scadenza ciclica.

La mancata manutenzione dei freni può comportare malfunzionamenti, perdite di produzione o danni all'impianto. Pertanto è necessario definire, per ciascuna applicazione, un programma di manutenzione adeguato alle condizioni operative e ai carichi sopportati dai freni. Per i freni a molle delle serie INTORQ sono previsti gli intervalli e gli interventi di manutenzione riportati nella seguente tabella. Gli interventi di manutenzione devono essere eseguiti in base alle descrizioni dettagliate delle istruzioni operative INTORQ del freno relativo.


Continua a leggere
Durante gli interventi di ispezione e manutenzione osservare quanto segue:
  • Rimuovere dal freno l'olio o il grasso eventualmente presenti con un apposito detergente, se del caso, dopo aver chiarito la causa, sostituirlo. La presenza di sporcizia e particelle nel traferro tra il magnete e il disco di spinta compromette il funzionamento del freno, quindi eliminarle.
  • In seguito alla sostituzione del rotore la coppia di frenatura originale viene raggiunta soltanto dopo il rodaggio delle superfici d'attrito. Dopo la sostituzione del rotore, in presenza di dischi di spinta e di flange rodate, si ha una maggiore usura iniziale. In tal caso regolare anticipatamente il traferro.